Con bus e tram in giro per Graz

Usare i mezzi può essere davvero comodo

Prima compra i biglietti e poi la corsa può iniziare.

© Graz Tourismus

I biglietti per la zona 101 (Circuito urbano) so-no disponibili qui:

  • Biglietti tramite l'app GrazMobil: se compri i biglietti nell'app, costano anche il 10% in meno
  • I biglietti tramite i distributori automatici nei tram e alle fermate: biglietti da 1 o 24 ore, settimanali e mensili, così come quello valido 72 ore possono essere acquistati presso i distributori automatici. È possibile pagare in contanti o con la carta bancomat o di credito.
  • Distributori automatici di biglietti:
    • Stazione principale
    • Piazza principale
    • Jakominiplatz al Rondeau
    • Capolinea Liebenau Murpark
    • Piazzale della stazione principale alla fermata dell'autobus 58/63
  • Biglietti presso il Centro di Mobilità e Vendita Jakoministraße 1
  • Biglietti in circa 100 tabaccherie
  • Biglietti nel negozio online della Holding Graz Linien

Buono a sapersi: I biglietti sono validi su tutte le linee di autobus e tram nella zona tariffaria 101. La zona si estende fino all'aeroporto di Graz-Thalerhof. Inoltre, i biglietti possono essere utilizzati anche sulla funicolare per lo Schlossberg.

La Graz Card

Scopri Graz in modo comodo e conveniente!

Esplora Graz in 24, 48 o 72 ore in modo confortevole in bus, treno o tram e scopri molte attrazioni gratuite. La Graz Card è ideale per scoprire la città in famiglia: 2 bambini sotto i 15 anni sono compresi in ogni Graz Card.

La Graz Card
© Graz Tourismus - Harry Schiffer

Autobus notturni a Graz

Un sogno per i nottambuli

Un totale di otto linee di autobus notturni portano i passeggeri a destinazione il sabato, la domenica e le notti prima dei giorni festivi dalle 00.00 e le 02.30.

Autobus notturni a Graz

Scopri le offerte di mobilità di Graz: Quando l'autobus si ferma, o la destinazione è stata raggiunta o il viaggio continua con un altro mezzo di trasporto. In bicicletta, in macchina o con il proprio camper - ognuno può scoprire la Capitale dei Sapori a modo suo.