Seminario

Seminario
apri mappa
Seminario
Bürgergasse 2
8010 Graz
Website come raggiungerci

Studio, disciplina, meditazione. Con la sua architettura lineare, il Seminario comunica in modo inequivocabile la sua funzione didattica. Nell’ampio cortile interno si respira la storia ed è facile capire perché l’edificio, dopo lo scioglimento dell’ordine dei Gesuiti, fu usato principalmente per fini educativi: come scuola, caserma, addirittura come carcere. Oggi ospita di nuovo istituzioni della chiesa cattolica, mentre il cortile funge ogni tanto da palcoscenico per allegri spettacoli teatrali e musicali.

Nella seconda metà del 16° sec la Stiria era principalmente protestante. Il cattolico reggente, il principe Karl II, ha bisogno del sostegno della nobiltà per continuare la lotta contro gli infedeli ottomani. Per ottenere ciò, non gli rimane altro che concedere libertà di fede. Quando però i nobili fondano addirittura una scuola protestante, Karl si vede costretto ad intraprendere qualcosa, almeno nel campo dell'istruzione. Nel 1572 chiama i gesuiti a Graz, che cominciano subito con l'insegnamento e la costruzione di un collegio. Nel 1585 la bolla papale conferma l'università dei gesuiti. Nel 1600 il principe Ferdinand caccia i cittadini protestanti dalle sue terre e per 200 anni saranno i gesuiti a dettare religione ed istruzione. Il collegio costruito da Vinzenz de Verda era collegato con la chiesa dell'ordine, oggi Duomo, fino al 19° sec. Mentre il cortile interno di 1.300 m² è rimasto rinascimentale come lo era originariamente, l'interno ha dei gioielli barocchi, come la magnifica scala d'onore - una scala piuttosto stretta e semplice all'inizio, alla quale fu poi aggiunto nel 1712 del ricco stucco, affreschi e nastri con delle massime.
All'ala nord del seminario c'è la vecchia università, inaugurata nel 1609 dal principe Ferdinand (il futuro imperatore Ferdinand II.).Ancora oggi gli stemmi di Ferdinand e di sua moglie Maria della Baviera decorano l'angolo dell'edificio. Al piano terra c'erano le classi per le lezioni, sopra l'aula e il teatro che sotto il regno di Maria Theresia furono trasformati in una grandissima biblioteca di stile rococò.
Dopo lo scioglimento dell'ordine nel 1773, il palazzo fu usato per diversi scopi. Scuola, carcere, sede amministrativa, caserma. Oggi ospita di nuove istituzioni soprattutto religiose, come il seminario che prepara giovani ragazzi al servizio sacerdotale, e il Museo Diocesano.
+++ Curioso +++
Lo si potrebbe considerare come un segno di riconciliazione: nell'edificio dell'ex collegio gesuita, considerato allora come una roccaforte del cattolicesimo, si tenne nel 1792 il primo servizio evangelico di Graz, come conseguenza all'emanazione dell' editto della tolleranza di religione.

di più... meno...

immagini